martedì 24 aprile 2012

Pesto genovese

Ieri mi hanno regalato del basilico di Pra freschissimo.. Quale migliore occasione per cimentarmi nel pesto genovese?
Ho preso la ricetta dal libro base, modificando qualche cosa (ho ridotto l'olio ed ho usato solo parmigiano perchè non avevo pecorino).

Ingredienti
80 g di foglie di basilico
80 g di parmigiano a tocchetti (il libro base consigliava 50 g di parmigiano e 30 g di pecorino)
30 g di pinoli
1 spicchietto di aglio
110 g di olio extravergine di oliva (la ricetta ne prevedeva 150 g)

Procedimento

Pulire e lavare il basilico, asciugarlo delicatamente su un canovaccio.
Mettere nel boccale il basilico, il formaggio, i pinoli e lo spicchio d'aglio: frullare 20 secondi vel. 7 (conviene inserire il cestello per evitare che il pesto si dispersa sulle pareti).
Aggiungere l'olio ed emulsionare 20 sec. vel 4.

Nel frattempo ho cotto delle trenette ed ecco che la cena è servita.. Un profumino delizioso ha intriso la cucina.. Il pesto rimantente l'ho conservato in un barattolo di vetro ricoperto con olio.




Nessun commento:

Posta un commento