domenica 30 settembre 2012

Muffin ai mirtilli

Ho trovato questa ricatta sul web (anche se non ricordo più il sito in cui l'ho trovata).
Sono ottimi perchè sono soffiiiiici e non elastici (come spesso capita che sono i muffin!)


Ingredienti
125 mg di yogurt bianco
150 g di zucchero
2 uova
30 g di latte
50 g di olio di semi
350 g di farina 00
1 bustina di lievito
mirtilli

Mettere in una ciotola yogurt, uova, olio e zucchero e lavorare gli ingredienti con le fruste elettriche. Setacciare insieme farina e lievito e versarli a pioggia sul composto sempre lavorando con le fruste, fino ad ottenere un composto un po' grumoso. Aggiungere delicatamente i mirtilli, lavati, tamponati con una salvietta e coperti di un po' farina.
Versare il composto nei pirottini di carta (poggiati sulle apposite teglie da muffins) riempendoli per 3/4.
Cuocere a 170° per 25 minuti.



Tartine al salmone

Ecco le ultime tartine preparate per la festa. Queste meritano davvero!!
Purtroppo ho dimenticato di scattare una foto dedicata solo a loro. Si vedono solo in questa panoramica. L'idea è tratta dal libro "Ricette per i giorni di festa" di Suor Germana (De Agostini).


Ingredienti
Pan carrè senza crosta
Salmone affumicato o normale
Parmigiano
Mascarpone (stesso peso del salmone)
Olive nere

Tritare finemente del salmone, grattuggiare il parmigiano e amalgamare il tutto con il mascarpone (mascarpone e salmone devono avere lo stesso peso).
Tagliare a triangolo le fette di pan carrè e spalmare con la crema ottenuta.
Guarnire con i filetti di salmone e con le olive tagliate a fettine sottili.

giovedì 27 settembre 2012

Tartine alla spuma di prosciutto


Continuiamo con il buffet del compleanno..
Ora è il turno delle tartine, la cui idea, modificata, è tratta da un libretto "Tartine e stuzzichini" che fa parte di una serie di 8 usciti qualche anno fa con Famiglia Cristiana.

Ingredienti
Pane per tramezzini senza crosta
100 g di prosciutto cotto
80 g di mascarpone
Crescenza
40 g di burro ammorbidito
Erba cipollina


Procedimento
Nel bimby (o mixer) mettere burro, mascarpone, erba cipollina e prosciutto: frullare qualche secondo a vel. 9-10, raccogliendo man mano la crema ottenuta dalle pareti.
Variante 1: Spalmare un velo di crescenza sulle fette di pan carrè., mettere la crema ottenuta in una tasca da pasticciere con bocchetta decorata e decorare ogni tartina con un piccolo ciuffetto di mousse
Variante 2: Spalmare la mousse di prosciutto sulle fette di pan carrè e decorare con un pezzetto di prosciutto cotto.

lunedì 24 settembre 2012

Ancora salatini

Vi posto gli altri salatini preparati per la festa .
Sullo sfondo salatini mediterranei  e piccantini
SALATINI MEDITERRANEI (ho usato le dosi originali modificando però alcuni ingredianti e creando una variante diversa)


150 g di farina 00
70 g di burro ammorbidito
50 g di parmigiano grattuggiato
pomodori secchi
origano
aglio secco
sale
4-5 cucchiai di latte

Inserire nel boccale parmigiano, pomodori secchi, aglio e origano e tritare portando gradatamente a vel. 8-9.


Inserire farina, burro, sale e latte: 1 minuto vel. spiga. CoOme già detto nel post precedente. Io li ho preparati con il bimby, ma basta un po' di buona volontà ad impastare con le mani ed ecco che la frolla è pronta.
Lavorare l'impasto ottenuto con le mani, dividerlo in 2 palle, di cui una va conservata in frigo, avvolta nella pellicola, fino al momento di utilizzarla.




Formare una sfoglia sottile (ma non troppo) e ricavarne con il tagliabiscotti tanti biscottini fino ad esaurimento della pasta.
Mettere su una teglia ricoperta da carta forno ed infornare a 180° per 10 minuti.

SALATINI PICCANTINI
150 g di farina 00
70 g di burro
50 g di parmigiano
erba cipollina
paprika
sale

Il procedimento è lo stesso indicato sopra. Cambia solo la  parte iniziale in cui bisogna tritare parmigiano, paprika  ed erba cipollina. Usatene abbastanza perchè io non ne ho usato abbastanza ed il sapore piccantino non si sentiva.



domenica 23 settembre 2012

Salatini al rosmarino

Ho rifatto questi salatini diverse volte riscuotendo sempre degli apprezzamenti.
La ricetta si trova sul mio sito preferito (cookaround), io l'ho leggermente variata perchè non avevo il pecorino grattuggiato ed ho raddoppiato le dosi. Questa volta ho provato anche delle varianti, frutto della mia fantasia, che pubblicherò nei prossimi post (alla mediterranea, con pomodori secchi, origano e aglio, e piccantini, alla paprika e erba cipollina).




Ingredienti (ricetta con dosi raddoppiate)
300 g di farina 00
140 g di burro ammorbidito
100 g di parmigiano grattuggiato
5-6 rametti di rosmarino
sale
6-7 cucchiai colmi di latte

Io l'ho fatto con il bimby però basta un po' di buona volontà ad impastare con le mani perchè si tratta di semplice frolla.

Inserire nel boccale parmigiano a pezzi e rosmarino e tritare portando lentamente a velocità 8.
Aggiungere farina, burro, sale e latte: 1 minuto vel. Spiga. Se l'impasto fosse troppo asciutto aggiungere ancora 1-2 cucchiai di latte.
L'impasto ottenuto è sbricioloso e va lavorato velocemente con le mani.

 
 
 Lavorare l'impasto e formare 2 palle di cui una va avvolta il pellicola e messa in frigo in attesa di essere utilizzata.
Stendere la prima palla fino ad ottenere uno strato abbastanza sottile (ma non troppo) e  ricavarne tanti biscotti con le formine. Riporre su una teglia rivestita da carta forno e infornare a180° per 10 minuti.
 

 


 
 


venerdì 21 settembre 2012

Pizzette di sfoglia e altri stuzzichini

Inizio a presentere i post con le portate presentate alla festa della mia piccola di cui vi ho parlato in questo post .

PIZZETTE DI SFOGLIA (Ecco il link in cui le ho trovate )
Pasta sfoglia
Passata di pomodoro
Trito per soffritto
Crescenza
Olio, sale
Olive

Preparare la salsa di pomodoro: soffriggere un trito di carote, sedano e cipolla e poi preparare la salsa, aggiustandola di sale.
Stendere la sfoglia (io ho usato quella fresca da banco frigo perchè non mi sono mai cimentata nella preparazione della pasta sfoglia) e tirarla con il mattarello.
Tagliarla a dischetti con un tagliapasta e bucherellarli con i rebbi di una forchetta nella parte centrale.
Stendere un po' di passata ed infornare a 200° per 10 minuti.
Far raffreddare su una gratella e subito dopo mettere il formaggio (sulla ricetta originale consigliava di montare il formaggio, io per semplicità ho preferito metterlo a pezzetti).



STUZZICHINI DI PASTA SFOGLIA


Semplicissimi e rapidissimi, preparati tagliando la pasta sfoglia a quadrati, nel cui centro ho messo prosciutto cotto o salmone o wurstel. Infornati a 200° per 10 minuti circa.

martedì 18 settembre 2012

Festa per i 2 anni della mia piccola furia

Nonostante una sgraditissima sorpresa e cioè la mia bimba con 38,5° di febbre, abbiamo voluto festeggiare comunque i suoi 2 anni e non rimandare la merenda organizzata, complici la bellissima giornata, la torta già prenotata e gli inviti già fatti. L'unica differenza è che abbiamo deciso di spostare la festa in casa sfruttando la veranda.
Vi lascio con una panoramica degli addobbi e delle tavolate, man mano posterò le ricette e i link da cui ho tratto l'idea.
Il tutto realizzato con il contributo di mia mamma, mia sorella, mia suocera e mio marito.
AUGURI PICCOLA MIA.. INFINITI DI QUESTI GIORNI (A PARTE LA FEBBRE!!)

Un cesto di frutta fresca e palline colorate usato per addobbare una cassapanca in plastica da esterno

Un vaso decorativo con la lavanda


La casetta che mia mamma ha regalato alla nipotina, il tavolo della torta (su cui al momento è poggiato un vassoio con bicchierini di bavarese al cioccolato realizzata da mia suocera), un lenzuolo rosa sullo sfondo

La tavola imbandita: focaccia genovese, tartine, stuzzichini di pasta sfoglia, olive, pizzette di sfoglia e salatini




La torta con i personaggi della foresta dei sogni (realizzata dalla pasticceria)

venerdì 14 settembre 2012

Tiramisù light

Le giornate sono sempre più corte ed il clima diventa sempre più autunnale.. La voglia di uscire è sempre meno intensa.. Così la cucina diventa un posto più frequentato..
Volevo  presentarvi un tiramisù realizzato in collaborazione con mio marito: lui ha avuto il lampo di genio, io (insieme a lui) sono stata l'esecutrice materiale.
Vi assicuro che è ottimo e mooooolto più leggero di quello classico, ma altrettanto buono.

Ingredienti
200 g di zucchero (meglio usarne 180 g)
4 uova
250 g di ricotta
250 g di philadelphia
cacao amaro
caffè amaro
savoiardi



Procedimento
Separare i tuorli dagli albumi: sbattere i tuorli con lo zucchero a lungo con le fruste elettriche fino a farli diventare una crema spumosa e densa.
Montare a neve ferma gli albumi.
Passare al setaccio la ricotta.
Unire i formaggi (ricotta setacciata e philadelphia) alla crema di tuorli e zucchero (volendo si può usare lo sbattitore per accelerare i tempi).
A cucchiaiate, girando dal basso verso l'alto e lentamente, incorporare delicatamente gli albumi nella crema di formaggi, tuorli e zucchero.
Bagnare velocemente i savoiardi nel caffè e disporli su uno strato di crema spalmato sulla pirofila.
Coprire con uno strato di crema, poi ancora di savoiardi inzuppati  ed infine di crema.
Con un colino, ricoprire con cacao amaro. Riporre in frigorifero fino al momento di servire.
E' OTTIMO!! Ve lo assicuro..




lunedì 3 settembre 2012

Zucchine al gratin aromatico

Settembre ha un velo malinconico che avvolge tutto, le foglie che iniziano a cadere, le giornate che si accorciano sempre di più e l'aria frizzantina che inizia a pizzicare le narici scandiscono i ritmi del letargo in cui pian piano mi avvio con il freddo. Le foglie gialle, rosse e marroni sembrano dare un arrivederci ai caldi colori vivaci dell'estate; il cielo cupo, grigio con i nuvoloni neri a volte si colora di sette colori stupendi che illuminano delle giornate un po' tristi, in cui la cosa più bella è restare in casa al tepore..  La musica dell'estate lascia il posto ad un silenzio interrotto dallo scricchiolio dei piedi sulle foglie. La natura, per farsi perdonare questo suo spegnersi lentamente, arricchisce le nostre tavole di funghi profumati, di castagne dolci e di uve aromatiche.
D'Annunzio descrive la pioggia d'autunno con una poesia che ho sempre mato che sembra davvero risuonare del tic tic della pioggia sul terreno.
"...Ascolta. Piove dalle nuvole sparse. Piove su le tamerici salmastre ed arse, piove sui pini scagliosi ed irti, piove sui mirti divini, su le ginestre fulgenti di fiori accolti, sui ginestri folti di coccole aulenti, piove sui nostri volti silvani, piove sulle nostre mani ignude, sui nostri vestimienti leggieri, su i fresche pensieri che l'anima schiude novella, su la favola bella che ieri l'illuse, che oggi m'illude, o Ermione..."
Passata quest'onda di romanticismo, vi presento delle ottime zucchine che si preparano con una rapidità estrema.
Ingredienti
zucchine
pangrattato aromatizzato
sale
olio
parmigiano grattuggiato


Procedimento
Lavare le zucchine e tagliarle a rondelle. Disporle su una teglie ricoperta di carta forno e unta di olio.
Salarle e coprire con parmigiano grattuggiato e pangrattato aromatizzato che ho preparato oggi per non buttare un bel po' di pane secco. Ho messoo nel boccale del bimby del pane secco a pezzi, prezzemolo, 3 foglie di salvia, 2 piccole di alloro, rosmarino, basilico e prezzemolo e fatto andare 15 sec. a velocità 7. Lo conservo in frigorifero in un barattolo a chiusura ermetica e lo uso per impanare o per coprire con il trito le verdure da gratinare in forno.
Inforno a 180° per circa 30 minuti.
Sono ottime, aromatiche e diverse dalle anonime verdure gratinate.
Buona notte e a presto..
Ecco una carrellata di foto

In fase di preparazione