mercoledì 16 gennaio 2013

Finti pesci di tonno




Ogni anno per le feste natalizie è nostra amata abitudine riunirci con i parenti più stretti. Di solito le mamme, da conservatrici delle tradizioni, amano dedicarsi alla cucina, impedendo l'accesso a chiunque. Negli ultimi due anni, mia madre mi ha finalmente concesso il privilegio di usarela sua quando le chiedo di preparare qualcosa. Ci volevano chilometri di distanza per beneficiare di questa rara possibilità :-) !!
Così mi sono dedicata a preparare un antipastino per la notte della vigilia (oltre ai pavesini farciti di cui vi ho pubblicato già la ricetta). Sono rimasti tutti sbalorditi dalla presentazione e dal gusto (non pochi mi hanno chiesto la ricetta) e quasi tutti hanno fatto bis (alcuni si sono serviti la tripla porzione!!)



La ricetta è tratta da un libricino originalissimo a forma di pomodoro, intitolato proprio " La pappa al pomodoro" e scritto da Silvia Bargigli, di cui seguo anche il blog . E' un libretto che ho acquistato per trovare qualche idea per variare un po' la dieta della mia bimba però ci sono un sacco di spunti simpatici utili anche per noi adulti. I piatti sono presentati in maniera simpatica e molto originale, per cui oltre al palato anche la vista viene appagata. Tra l'altro un'ulteriore nota a favore è che una parte del ricavato sarà devoluto per ampliare un orfanotrofio in Congo per cui non potevo cedere alla tentazione di acquistarlo.
Ma ritorniamo alla ricetta.
Io ho triplicato le dosi, adattandole leggermente ai miei gusti ed ho personalizzato la decorazione.



Ingredienti
850 g di tonno al naturale
750-800 g di patate
150 g di capperi sotto sale
7 grosse acciughe sotto sale
2 limoni
15-16 cucchiai di maionese
Mais, olive snocciolate, falde di peperoni sotto'olio, cetriolini, maionese, fettine di limone, lattuga, pomodorini, prezzemolo e tutto quello che vi suggerisce la vostra fantasia per la decorazione.



Procedimento
Dopo aver lessato in acqua salata le patate lavate, sbucciarle e passarle nello schiacciapatate. Tritare nel mixer tonno, capperi e acciughe dissalati sotto l'acqua corrente. Mescolare insieme il trito ottenuto, il succo dei limoni, le patate e la maionese. Mescolare energicamente fino ad amalgamare il tutto.
Data la quantità notevole di impasto ho deciso di realizzare 2 pesci, anche per poter fare in modo che tutta la tavolata potesse servirsi facilmente.
Dare forma di un pesce, livellandolo con una spatola o con il dorso di un cucchiaio e decorare a piacimento.
Per rendere meno spoglia la decorazione ho creato un po' di scenografia: pesciolini rossi (pomodorini a spicchi), alghe (lattuga  e prezzemolo), sassolini (olive nere).

Grazie ancora a Silvia per avermi permesso di pubblicare la sua ricetta.



4 commenti:

  1. Ma è stupendo!!
    Bravissima mia cara!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne vado fiera anche io!!! :-) è la prima volta che una presentazione mi riesce così bene!!

      Elimina
  2. ciao
    ma è veramente ottimo!!

    http://alelablogger.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. Complimenti!! hai eseguito la ricetta alla perfezione!
    Sono felice che il mio libro ti sia piaciuto.
    Un abbraccio,
    Silvia

    RispondiElimina