lunedì 28 gennaio 2013

Polpette di patate e zucchine

Buongiorno e buon inizio settimana a tutti!
Passato bene il week end? Noi ci siamo decicati a rimettere un po' di ordine in casa.. E non è ancora finita! La dispensa merita una bella riorganizzazione..Penso che sarà la prossima cosa in programma.
Siamo stati anche in libreria con la nostra piccola che si diverte un mondo a sfogliare tutti quui libri. Non ne uscirebbe più (come la mamma e il papà del resto!) Ed io ho acquistato qualche nuovo libro di cucina, di cui avevo visto delle belle recensioni sul web. Prendendo spunto da altri blog, pensavo di creare una sezione apposita per i libri di cucina dove scrivere le mie recensioni e le ricette provate.
Oggi vorrei scrivervi questa ricettina, presa da un libro che ho da qualche anno: Voglia di cucinare. Ogni giorno una nuova ricetta della Giunti Demetra.
L'ho provata due volte nel giro di 2 settimane perchè la prima volta si erano tutte spappolate. Seguendo il procedimento della ricetta proposta dal libro, le polpettine andavano formate direttamente dopo aver lessato le verdure e averle schiacciate, invece l'impasto risultava troppo acquoso (nonostante avessi cotto le verdure a vapore!). Così avevo aggiunto del pangrattato. Ma nonostante ciò durante la cottura le polpettine si erano sformate.
Così, dato che il gusto è proprio buono, ho deciso di riprovarle ed ecco trovato il procedimento esatto con le mie aggiunte e le mie modifiche!



Ingredienti
4 zucchine
2 patate medie
100 g di emmental
Pangrattato
Farina di  mais Molino Chiavazza (tostata prima in padella antiaderente)
Parmigiano grattuggiato
Olio di oliva
Sale





Procedimento
Lessare, secondo me è meglio a vapore, zucchine e patate tagliate a pezzettoni, poi schiacciarle grossolanamente con una forchetta e far raffreddare per 15 minuti circa. (La ricetta diceva di schiacciarle finemente, io ho preferito lasciare qualche pezzetto piccolo non schiacciato, è più gustoso da masticare)
Scaldare una padella antiaderente dove farete ridurre l'acqua alle verdure per almeno 10 minuti aggiungendo un filino di olio (tappa secondo me fondamentale per la riuscita delle polpette).
Far raffreddare e aggiungere sale, pangrattato q.b. e l'emmental tagliato a cubetti (va bene qualunque formaggio filante tipo fontina o asiago).
Io ho formato delle polpette con un aggeggino forma-polpette in modo da avere la stessa dimensione.
Passarle nella farina di mais  Molino Chiavazza tostata in padella (io ho usata quella per polenta) e mescolata con parmigiano grattuggiato (quantità a vostra scelta).
Mettere in una teglia e  cospargere con un filino di olio.
Mettere sotto il grill del forno a 180° per circa 10 minuti (la seconda volta le ho lasciato di più e anche questo le ha fatte un po' disfare perchè il formaggio si era sciolto troppo per cui bastano pochi minuti davvero: in fondo sono tutti ingredienti già cotti!).
Servire calde o tiepide.





3 commenti:

  1. Hanno un ottimo aspetto e sono sicura che la piccola ha sbafato tutto!

    RispondiElimina
  2. Sembrano buonissime....la ricetta giusta per me che non amo particolarmente la carne! Buona giornata.
    Chiara e Eli

    RispondiElimina