domenica 15 settembre 2013

Polpette spinaci e mozzarella

L'autunno è davvero arrivato. Molti adorano questa stagione e i suoi colori, a me mette tristezza: le giornate grigie, sempre più corte, e a volte ventose, in cui si inizia a percepire il freddo a cui non eravamo più abituati da mesi, mi mettono malinconia. Quest'anno la mia bimba inizia l'asilo, la sua vita da "piccola" è terminata: ora inizierà la "sua carriera" scolastica (chiamiamola così)..
Oggi vi propongo delle polpettine che a me sono piaciute tanto. Dovevo finire della carne macinata e non avevo voglia di preparare le solite polpette al sugo e girando sul web ho trovato questa sfiziosissima ricetta che sicuramente riproporrò.




Ingredienti
200 g di mozzarella
100 g di spinaci lessati
250 g di macinato di vitello
10 g di olio di oliva
2 uova
50 g di parmigiano grattugiato
30 g di latte
90 g di pangrattato
sale
pangrattato per impanare
olio per friggere



Procedimento
Tritare la mozzarella nel bimby: 5 sec. vel. 5.
Aggiungere spinaci, uova, latte, sale, parmigiano, pangrattato, macinato e olio. Impastare 40 sec. vel. 2
Formare delle polpettine con il composto ottenuto poco più grandi di una noce, passarle nel pangrattato e friggerle in abbondante olio bollente. A cottura ultimata far scolare l'unto di cottra su della carta assorbente (sul sito diceva che si possono cuocere anche in forno a 180° per 15 minuti circa. Io le ho servite con del mais e dei pomodorini conditi con un filo di olio e sale.


Pasta zafferano e fiori di zucca

Ciao a tutti! Ormai sono sempre più latitante, ma ormai non ho più tempo da dedicare ai miei passatempi preferiti. Riesco a stento a star dietro alle cose fondamentali. Dopo il rientro dalle ferie, si sono accumulate una miriade di cose da sbrigare. Pensavamo di festeggiare i 3 anni della mia piccola già nella casa nuova, invece siamo ancora qui a cercare di barcamenarci tra tutte le faccende: scatoloni, pulizia della casa nuova (e logicamente della casa in cui siamo ora, che necessita delle pulizie di routine. In teoria a settembre mi sono sempre occupata delle pulizie straordinarie, ma quest'anno ho deciso di tralasciarle), revisione macchina, inserimento all'asilo di Chiara, tempo da dedicare alla bimbe (soprattutto alla piccola che con la scusa dell'allattamento materno vorrebbe sempre stare appiccicata!!), compleanno, la mia nonnina in Sicilia che inizia a non stare bene e ancora tutti i piccoli inconvenienti che capitano nella vita di tutti i giorni. Sono davvero stanca, ma mi sono fatta forza ed ho deciso di preparare tutto io per il compleanno della piccola Chiara. Vi mostrerò presto tutto ci che ho offerto per la merenda con cui abbiamo festeggiata la nostra birba. 
Questo è un piatto che ho realizzato a luglio quando l'orto dei miei suoceri ci regalava innumerevoli fiori di zucca ogni giorno. Pensate che non ne potevo più di mangiarli. Diciamo che mi sarebbe piaciuto provarli ogni volta in una ricetta diversa, ma tra il caldo e le bimbe, li ho praticamente sempre fatti in pastella e fritti. Questa è una ricetta pescata sul web.


 Ingredienti
Spaghetti
Fiori di zucca (io ne ho usato circa 20 per 2 persone)
1 bustina di zafferano
4 cucchiai di latte
Cipolla
Olio
Sale
Parmigiano grattuggiato


Procedimento
Pulire delicatamente i fiori di zucca eliminando i pistilli e la calotta che li collega al gambo e lavarli. Tagliarli a striscioline. Dopo aver fatto soffriggere per un minuto la cipolla tritata, aggiungere i fiori di zucca e farli appassire per 2-3 minuti. Successivamente aggiungere il latte, abbassare la fiamma e mescolare con un cucchiaio di legno cercando di far diventare tutto cremoso. Infine a fuoco bassissimo terminare con lo zafferano, sale e il parmigiano. Nel frattempo avrete fatto cuocere gli spaghetti, che andranno versati direttamente nella padella con la crema e mescolare bene pper far amalgamare la pasta con il condimento.